29.10.07

Nessuno può arrivare

En el naufragio de estos días me he acordado de este poema:

Nessuno può arrivare nell'ultimo paradiso
senza aver naufragato
senza aver perduto i suoi beni
credendo nei suoi sensi
senza desiderare il serpente
con la paura del frutti del bene e del male
senza odiare il padre eterno
senza amare l'universo a dismisura
perché nessuno sa dove si trova l'isola
né di là si può più ritornare

J. Lentini

No hay comentarios: